NEW BEETLE CABRIO

www.torpedoblu.com

NEW BEETLE CABRIO

La New Beetle nasce dall’idea di rievocare il celebre Maggiolino, reinterpretandone in chiave moderna le linee. In particolare l’idea della New Beetle proviene dai designer Mays e Thomas (quest’ultimo designer anche dell’Audi TT), in forze al piccolo centro stile aperto dalla Volkswagen in California nei primi anni novanta. Continua…

Segni particolari: il cofano sorridente. Versione riveduta e corretta in chiave moderna del Maggiolino, la New Beetle è figlia dell’idea di far rivivere un mito inossidabile riproponendone la sinuosità delle linee.

Progetto all’inizio giudicato ambizioso anche dagli stessi designer, Mays e Thomas, ma rivelatosi poi vincente sul mercato statunitense. La New Beetle debutta al Salone dell’auto di Detroit nel 1994, ed è subito colpo di fulmine, sia per la stampa che per il pubblico.

La produzione in serie viene avviata in realtà solo nel 1997 perché gli ingegneri di Wolksburg dovranno adattare il prototipo alla meccanica della Golf. Lanciata sul mercato con una stima di vendite pari a circa 50 mila esemplari per un arco di tempo di quattro anni, si rivela un successo oltre ogni aspettativa: una carriera ultradecennale nel corso della quale invaderà le strade degli States con oltre un milione e duecentomila unità.

Dalla fine del 1998 sbarca anche in Europa, dove però deve vedersela con la concorrenza agguerrita di tante altre rivali di fascia media, mentre in America monopolizza il settore delle auto “minime”.

Nel 2003 la gamma si amplia con la versione cabriolet, frizzante e colorata nei suoi abbinamenti tra il nero, il grigio, il bianco e il beige della carrozzeria con gli interni in pelle beige, nera o rossa.

Disponibile nella nostra collezione la New Beetle Cabrio del 2009, in versione total white.