ASTON MARTIN VANTAGE

www.torpedoblu.com

ASTON MARTIN VANTAGE

“Potreste essere vicini alla realizzazione di ben due sogni: sentirvi James Bond per un giorno ed essere bellezza, energia e anima in un colpo solo”

Continua…

L’Aston Martin Vantage è stata progettata dal designer Henrik Fisker, già progettista della Artega GT. Il suo nome è stato replicato da una delle serie di vetture prodotte nel passato e precisamente dalla Aston Martin V8 Vantage prodotta dal 1973 al 1990.

Un primo concept della vettura fu creato nel 1999 e venne denominato Project Vantage. Successivamente una concept car più evoluta e definita, denominata AMV8 Vantage, fu presentata presso il salone automobilistico di Detroit del 2003. Essa ne anticipava in parte il design e la meccanica.

Questa vettura al debutto sul mercato è stata proposta inizialmente nel modello V8 Vantage, spinta da un motore V8 con angolo fra le bancate di 90°, ad aspirazione atmosferica, da 4,3 litri di cilindrata derivato dal 4,2 Jaguar. Il motore è assemblato a mano a Colonia, in Germania, nello stabilimento motori della Aston Martin. È fatto interamente in alluminio ed erogava 385 CV (283 kilowatt). Il 75% della coppia, su questa vettura, è disponibile già a 1500 giri/min. Dal 2009 la potenza è stata portata a 436 CV (321 kilowatt). Sono presenti delle valvole di bypass speciali nel sistema di scarico che permettono di ridurre la rumorosità ai bassi regimi per alzarla agli alti. La V8 Vantage Coupé va da 0 a 100 km/h in 5,0 secondi, 6,0 per la Roadster, mentre la velocità massima per entrambe si aggira intorno ai 280 km/h.

La nostra Aston Martin V8 Vantage Roadster è un auto del 2008, una delle poche uscita in quell’anno ad avere già il motore con una potenza di 436 CV. Presenta una colorazione esterna grigio ferro metalizzato, abbinato ad una tappezzeria in pelle, lavorata artigianalmente, di color biscotto. Il tutto rende l’auto di una classe ed esclusività uniche. La capotte si apre e richiude elettronicamente ed è provvista di tutti gli accessori e confort disponibili dalla casa costruttrice.